Una festa del papa’ speciale

Complice la tempesta magnetica , complice una congiuzione astrale favorevole , complice il canton ticino svizzero che festeggia San Giuseppe siamo riusciti a passare una giornata da “famiglia del mulino bianco” di lunedi.

– Mamma questa mattina che c’e’ papa’ faccio tutto bene alla svelta non devi dirmi Sara svegliati 100 volte non devi dirmi Sara sbrigati 100 volte non devi allacciarmi le scarpe farmi formichina per svegliarmi dirmi e la molletta e tutte le cose che mi devi dire di fare tutte le mattine cosi papa’ mi vede e dice ma che bella bambina sveglia e intelligente che ho …
Si ok ma io? e domani che lui e’ al lavoro e non e’ qui…non possiamo fare che funzioni tutto liscio come oggi??Ma mamma daiiii…TE MI CONOSCI BENE non posso mentire con te.

– Papa’ lo sai che io sono l’unica della mia classe fidanzata e che Simone mi amava anche in prima ma non me l’aveva detto e che noi ci amiamo e la maestra PENSA TE ci ha anche messo vicini di banco e io oggi ho messo una molletta a forma di cuore sul suo banco per tutto il tempo e …
e “quel nano li” ha la vita corta , parola del tuo papa’ 

– Mamma Papa’ che belloooooo siete venuti a prendermi insieme a scuolaaaaaaaaa!
Si bello!!!!!!! ma dopo eh che adesso vado a casa con il Piedibus e anzi mi venite a prendere in macchina all’ultima fermata in fondo?! grazie ciao ciao mami e papi vado

– Adesso pero’ basta chiudo occhi e bocca e dormiiiiiiiii
Pero’ mamma un’ultima cosa importantissima…mamma ma tu non hai mai pensato che oggi diventera’ domani e poi domani diventera’ anche ieri?

Una festa del papa’ specialeultima modifica: 2012-03-20T12:06:00+00:00da matraca
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Una festa del papa’ speciale

Lascia un commento