Solo per pochi secondi

Sono rientrata al lavoro. Dopo un mese un cui ho giocato a fare la mamma-casalinga.
Il risultato e' stato anche soddisfacente.
Le persiane pulite, le tende belle stirate , l'armadio della Sara in perfetto ordine,
Nuove ricette sperimentate (ho abbandonato il frullatore e ho comprato il tritaverdure come quello della mia nonna), mattinate al parco, pomeriggi sonnecchiosi tra giochi e Teletubbies, toccate e soprattutto fughe da Madesimo (1550 mt) dove la temperatura di giorno arrivava massimo a 12 gradi, un po' di shopping e qualche giorno da famiglia felice del Mulino Bianco.Ho letto anzi divorato ben 7 libri  e ho visto ben due film dall'inizio alla fine senza addormentarmi (che sembrera' una cazzata ma con una bambina di un anno e' una conquista!)
E oggi son rientrata al lavoro ed e' stata dura.
Ma non per quel che ho trovato sulla scrivania da fare (solo a scaricare mail mi ci e' voluta un'ora…) ma per gli occhioni di mia figlia stamattina quando l'ho lasciata …
GIURO. Per pochi secondi ho pensato di chiamare Massimiliano e di comunicargli che davo le dimissioni e andavo a vivere con lui e facevo la mamma.
Ma solo per pochi secondi.

 

 

Solo per pochi secondiultima modifica: 2005-08-31T16:09:29+02:00da matraca
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Solo per pochi secondi

Lascia un commento