Identita’

"Abbiamo tutti un padrone, e allora ci adattiamo a portargli le scarpe le ciabatte e il giornale
e questo pezzo e' per tutti quelli che non si adatteranno mai a star su due zampe per avere un osso perche' a quel punto l'osso se lo andranno a cercare da qualche altra parte
questo pezzo e' per tutti quelli che sempre bastardi randagi rognosi rimangono
… ma tutto sommato urlati e soprattutto vivi


Abituato a morso e fuga
mi sporco di fango catrame e di ruggine
L'istinto mi spinge a un sole che mi asciuga
a un metro dalla grandine
Coccolato qualche volta
da qualche signora che altro animale non ha
chiusa l'ennesima porta c'è la strada
e a lei che dietro chiamerà
….
E allora ululo ed alzo il bicchiere
fra sassi, scarponi e bestemmie che tirano.
Ed ululare e' un sollievo
e un piacere
che almeno do fastidio un po'
E ogni tanto ciotole piene che poi
non brontoli lo stomaco
briciole ed avanzi di ieri per noi.

e questo pezzo io , oggi,  lo dedico a te Amica mia perche' l'importante e' questo : urlanti ma soprattutto vivi.

Identita’ultima modifica: 2006-10-26T16:30:07+02:00da matraca
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Identita’

Lascia un commento