Gioie della maternita’

Ieri sera ero a pezzi, gia' dal mattino aveva fatto capolino un mal di testa che ancora adesso non mi ha lasciata, la giornata cosi cosi, il tempo bigio .
Sognavo di uscire di qui andare a casa mettere il cd di Elisa , regalo di natale di Massimiliano, farmi una doccia bollente , andare in cucina mangiare direttamente dalla busta dell'esselunga il prosciutto cotto con le schiacciatine , mettermi a letto e finire di leggere l'ultimo libro della Allende (Ines dell'anima mia , altro regalo di natale di Massimiliano!)
MA….ho una figlia.
Sono uscita dal lavoro e….
* sono andata a prenderla da mia mamma e li ho guardato i suoi giochi parlato con le sue bambole che aspettavano con lei la mamma bevuto il caffe' che aveva preparato dalla sua cucina ballato il ballo del qua qua
* in macchina tragitto casanonna/casanostra ho dovuto cambiare ben due cd perche' la richiesta e' stata prima le Tagliatelle di Nonna Pina e poi Supergulp
* tappa a casa della vicina per salutare le bimbe (credo che Sara nella sua testolina abbia associato che per aprire la porta di casa nostra prima deve aprire quella!) e lì ascolta la giornata scolastica e le loro lezioni di karate
* finalmente in casa – dritti in bagno e mentre Sara giocava ad affogare il leone e il dromedario io mi leggevo due pagine del libro con un occhio, con l'altro guardavo che non affogasse anche lei . Il tutto comodamente seduta sul water!
* fuori dalla vasca asciugala gioca alla lotta per vestirla incazzati per asciugarle i capelli
* cena – cucina e apparecchia
* 9.30 a nanna , pigiama per entrambe  e sotto le coperte uno zapping veloce niente di che via spegnamo e …* driinnnn il telefono di casa che suona?!?!??!!!! strano (praticamente e' li solo per la connessione internet) , fuori dal letto e vai a rispondere
* torniamo a letto e leggiamo la storia
* telefoniamo al papa' per la buonanotte
* "zac si spengano le luci" e in ordine : io inizio a sperare che Sara si addormenti presto perche' le mie batterie di sostegno e di sopportazione iniziano a fare il beep dell'esaurimento e lei?  a cantare la canzone dello Sceriffo intercalata da dei "anche tu mamma!"
* finalmente dopo il teatrino canoro si addormenta
* mi alzo vado a ritirare i piatti metto tutto nella lavastoviglie sistemo i giochi in giro per casa , non fosse altro per non inciamparci quando andro' in bagno al buio, ah si domani e' giorno di punto giochi devo preparare la borsa da portare metti le cose sporche a lavare raccogli il patello e mettilo nella spazzatura fuori chiudi le persiane fai partire la lavastoviglie
E mi ritrovo li alle 23.40 a pensare a quel che sognavo per la serata…
No, non mi son fatta la doccia bollente come desideravo ma sono andata a letto , No non ho avuto la forza fisica di leggere le 10 pagine che mi mancano alla fine del libro, No non ho ascoltato il dvd di Elisa .
E ATTENZIONE : se oggi qualcuno mi parla delle gioie della maternita' LO MORDO!

Gioie della maternita’ultima modifica: 2007-01-18T15:04:42+01:00da matraca
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Gioie della maternita’

Lascia un commento