Speriamo che sia femmina

Anche io desideravo che fosse maschio . Sara intendo eh.
Beh desideravo fosse maschio…il fatto e’ che dopo 6 nipoti femmine tutta la famiglia “reclamava” il maschio.
Tanto per la cronaca prima che arrivasse Marco ne son dovute arrivare ancora 5 di femmine.
E sul maschio ero anche pronta con il nome, Tommaso.
Ho fatto l’amniocentesi .
C’era il sole aspettavo che arrivasse l’una per telefonare per avere i risultati .
Ho girato in macchina per ben 20 minuti , senza meta , con il cuore in gola e il mantra in testa che diceva fa che sia sano fa che vada tutto bene e la consapevolezza che quell’esame avrebbe potuto vedere solo una parte degli eventuali problemi che mio figlio avrebbe potuto avere e gia’ li inizi a capire che per quanto grande sia l’amore e la tua forza non lo puoi isolare dai mali di qualsiasi natura siano.
C’era il sole. Io quello me lo ricordo bene, non mi ricordo il giorno ne il mese, certo basta fare due calcoli ma quello non mi e’ rimasto nei ricordi.
Mi sono fermata in riva al lago a Malgrate.
Ho fatto un bel respiro e ho chiamato in ospedale a Como.
Attenta a ogni minima sfumatura della voce della signora che mi ha risposto, soppesando i secondi di silenzio mentre cercava la nostra cartella.
Eccola
E il cuore , anche questo me lo ricordo, ha fatto un doppio battito. Come quando fuori dall’aula degli esami o in fila per un colloquio ti chiamano e tocca a te.
Signora va tutto bene
E a me ancora oggi vengon le stesse lacrime di tre anni fa a pensarci
Grazie grazie
Signora vuol sapere il sesso
Manco ci pensavo. Il sesso ah si grazie
E’ una femmina! Una femmina
Ecco si brava me lo dica due volte perche’ fino a ieri qui da me abitava un Tommaso.
Stai bene , per quel che si puo’ vedere e capire stai bene. Poi che tu sia Tommaso o come diavolo mai ti chiamerai va sempre bene.
Ho chiamato Massimiliano tra le lacrime e i singhiozzi tipici di quando ti liberi di un fardello.
Al “e sara’ una femmina” e’ scoppiato a ridere e ha detto : e chi lo dice allo Zio Mario?
Lo Zio Mario ha 3 figlie femmine , e dopo la prima e’ sempre stato un dai che arriva un maschio. E’ zio di tutte le femmine di cui sopra e comunque ben 4 di quelle sono “sue dirette” .
Poi ho telefonato a casa dove c’era tutta la mia famiglia a dare anche a loro la bella notizia. Capita raramente che a pranzo ci siamo tutti e quel giorno erano tutti li.
QUel giorno c’era il sole. Questo me lo ricordo bene.

Speriamo che sia femminaultima modifica: 2007-06-27T11:35:00+02:00da matraca
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Speriamo che sia femmina

  1. ma che bel ricordo… me lo sono letta e mi è sembrato di trovarmi lì ad aspettare la notizia che tutto andasse bene… un saluto, Mai.

  2. Sappi che questo post l’ha letto mia mamma prima di me e me l’ha raccontato al telefono, ti dico solo quanto può essere avanti la nonna di Bologna. E siccome legge anche i commenti so che adesso sorriderà. E siccome è timida e non commenta il mio blog e neanche il tuo, aiutami a convincerla che è facilissimo e che se comincia anche a commentarli i nostri post, sarà candidata per NONNA DELL’ANNO ;o))))

  3. Avantissimaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!! Mi aspetto da un giorno all’altro che apra il suo blog!!
    Baci alla nonna di Bologna baci baci baci !!!!

I commenti sono chiusi.