La zia immaginaria

Mia nipote Giulia quando aveva 4 anni e mezzo aveva un marito
Immaginario. Nunz .
E anche un’amica immaginaria.
Lilli

Mia figlia ha anche lei qualcuno di immaginario al suo fianco.
E’ una zia.
Una zia talmente scassamaroni in quel che lei ci dice che dice e che fa che io ho messo ben in chiaro con Massimiliano che si tratta di sicuro di una sua sorella venuta male (le altre sue due sorelle sono venute bene !)  

Oggi pero’ la famosa zia (oggi si chiama lella ma e’ il primo giorno che ha un nome che non assomiglia a ziru piffi terki o giu’ di li!) ha cercato di aprire un dialogo con me. La Sara mi ha detto che hanno parlato di me e che la zia ha detto che io sono una mamma bravissima.

Sai che – mi ha detto che  sono le parole piu’ usate al momento da mia figlia nei suoi discorsi.
Il mi ha detto che e’ quasi sembre abbinato a questa zia
Il sai che e’ seguito solitamente da storie di grande fantasia

La zia immaginariaultima modifica: 2008-05-29T16:40:00+02:00da matraca
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “La zia immaginaria

  1. Anche io avevo degli amici immaginari: Tiglins, Oflins e Tortins. Ti prego, non infierire sui nomi.. credo che fossero anticipatori della mia passione per tutto ciò che è di lingua inglese e che proviene dagli USA. Non era casuale. Credo che tua figlia usi questa zia per dirti le cose. Magari è in soggezione a dirti che sei una mamma bravissima e allora te lo fa dire dalla zia 🙂 E’ un modo sicuramente per comunicare qualcosa. Ma è molto comune, anche mio fratello aveva un amico immaginario. E non dire che è semplicemente una questione di DNA 😛

I commenti sono chiusi.