La settimana del papa’

Per la prima volta da quanto e’ nata papa’ e figlia hanno vissuto insieme durante una normale settimana lavorativa del papa’ , in quella che in settimana e’ la casa del papa’ e senza la mamma.
Sara e’ dai nonni paterni (che quelli materni li vive piu’ che i suoi genitori) . La mamma l’ha iscritta ai centri estivi del paese del papa’ per una settimana con la cugina Ilaria (la mamma eh ha avuto l’idea ) per cui Sara ha vissuto una settimana con ritmi e persone conosciute certo ma per lei era tutto nuovo e tutto una sorpresa.
Sulla partenza le solite lacrime e magone (miei ovviamente) e le rassicurazioni e i taglia corto (suoi ) “mamma facciamo cosi se ti manco mi chiami no?” (sgrunt figlia mia impari troppo tu da me!)
Giusto il tempo per una doccia e zac…ho capito che la casa poteva stare ordinata (piu’ o meno) per una settimana, che vigeva uno strano rumore fin fastidioso che era il silenzio, che potevo decidere quando cosa come dove fare tutto in funzione solo di me e delle mie esigenze.
E li e’ scattata la ola.
Lunedi sera il mio relax e’ stato quello di sistemare la sua cameretta per bene , armata di un sacco per il reciclo e l’altro per i rifiuti mi sono rilassata (e ho sudato tanto ma tanto) e alle dieci e mezza ero pienamente soddisfatta di me e del mio lavoro
Martedi sera e’ stata la volta di mia nipote Giada , ho fatto la zia in modo esclusivo per la mia amata nipote, abbiamo cenato con i nonni poi a casa da sole a infilare le perline a cantare a chiaccherare  e abbiamo sudato per rubare i record sulla wii a Sara (tze’!) 
Mercoledi sera e’ stata la sera dedicata al parrucchiere , che sia chiaro “ne avevo di bisogno!!” giusto per coprire i fili grigi che di darmi un tono non se ne parla fino a settembre inoltrato il life motive e’ “capelli pinzati anche a dormire”.
Giovedi sera e’ stata la sera delle ragazze, cena con la cris e la lella e giro in centro con negozi aperti. Che io gia’ da aprile necessitavo di un portafoglio e quando da Carpisa ieri ho trovato quello che volevo a 8 euro compreso il portachiavi ero tentata di baciare in bocca la commessa, poi per darmi un tono ho preferito comprare una borsa e rendere cosi me e la commessa due donne felici. Non mi sono limitata a questo eh , ovviamente una mamma che esce per negozi con le amiche si sente in colpa e allora via abbigliamento per lei e il necessario per fare i disegni sul corpo per me e simona…ehmmm no no certo per lei (grazie cris che glieli regali ihih) . Ho anche scelto e la zia cris le regalera’ un bellissimo quadro con magneti che raffigura tutto il mondo e i disegni da colorare con la sabbia colorata (si capisce che abbiamo una vena artistica in questo periodo?) Insomma chiacchere, tante , con le amiche e qualche piccola spesa che fa sempre bene allo spirito e meno al conto , che con quel che li giace giusto guardare le vetrine mi era permesso 
Venerdi cioe’ stasera sara’ la sera del boh nel senso che ancora non so se arriveranno a casa stasera o domani, mi auguro domani… vi voglio bene ma ancora una serata in modalita’ boh me la vorrei godere .
Per contro le sue giornate sono state piene intense frenetiche e gioiose (cosi mi raccontano…) 

Sara cosa hai fatto oggi…
Piscina
e poi?
Ho mangiato
e poi?
non me lo ricordo piu’ ciao adesso vado
piu’ o meno tutte le telefonate sono state cosi. Oggi non l’ho ancora sentita, ho detto a mio marito si ricordera’ bene che ha una mamma e allora lui mi ha svelato che tutte le sere dopo che mi sentiva aveva il magone (per tre secondi prima di addormentarsi secca e stanca della sua giornata intensa)
Amore mio la mamma e’ qui sta benone ed e’ cosi felice che tu ti diverta dai nonni e con il papa’ che  prevede un tuo soggiorno a breve ancora dai nonni e dagli zii e dai cuginetti… E si certo che mi manchi e che mi mancherai se torni giu’ ma come hai detto? facciamo cosi se mi manchi ti chiamo no?

Alla mia piccola donna , indipendente sicura e determinata perche’ sappia sempre che si brilla di luce propria ma se c’e’ un cielo, fatto di amici di famiglia di colleghi e conoscenti,  si brilla meglio.  
 

La settimana del papa’ultima modifica: 2010-07-16T17:05:31+02:00da matraca
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “La settimana del papa’

Lascia un commento